10 ricette low cost per riutilizzare il riso avanzato

ricette riso avanzato

Coi tempi che corrono sprecare il cibo non è certamente bello, soprattutto quando si tratta di alimenti che si possono usare in tantissime ricette ottenendo altri piatti ancora più buoni. Tra queste soluzioni low cost ci sono sicuramente le ricette con il riso bianco avanzato. Alimento tanto semplice quanto completo consente di mettere in pratica tante idee anche da freddo.

1o modi per utilizzare il risotto avanzato

Tortino di riso avanzato

Un grande classico della cucina che accontenta sempre tutti perché unisce il sapore degli affettati al riso con “la crosticina” a cui è impossibile resistere. Il formaggio insaporisce tutto e nel giro di pochissimo tempo si può ottenere un signor piatto del giorno dopo.

Ingredienti:

500 grammi di riso lesso rimasto

3 cucchiai di parmigiano grattato

una panna da cucina,

formaggio filante,

salume affettato a scelta

Vediamo ora come prepararlo:

In una terrina mescoliamo il riso con il parmigiano e la panna. Stendiamo il riso nella base. Ricordate di tenerne da parte la stessa quantità per coprire gli strati successivi.

Aggiungiamo uno strato di affettato a scelta, poi uno strato di formaggio filante. Infine ricopriamo con la seconda metà del riso.

Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 20-25 minuti, fino a doratura. Alla fine, possiamo aggiungere qualche ricciolo di burro e del parmigiano grattato, e diamo un colpo di grill per completare la rosolatura che rende il tutto ancora più gusto.

Riso lesso gratinato al forno con il sugo

Altro grandissimo classico per le ricette che puntano a recuperare il riso bianco rimasto. Il concetto non è troppo diverso da quello della ricetta precedente ma al posto dell’affettato si utilizza sugo in abbondanza (che sia pomodoro o ragù dipende dalla vostra voglia di esagerare).

Ingredienti:
200 grammi di riso avanzato
1 mozzarella
50 gr parmigiano grattugiato
burro
sale

Sugo a scelta in grande quantità

Procedimento per preparare il riso gratinato al forno:

Unite il parmigiano al riso bollito tenendone un cucchiaio per la copertura, la mozzarella a cubetti e mescolate bene fino ad ottenere un composto ben omogeneo e compatto. Stendete tutto in una teglia non troppo grande per evitare che vi venga troppo sottile. Mettete in forno per 20 minuti circa a 180°, gli ultimi 5 minuti io accendo il grill per far venire la crosticina dorata sopra. Cospargete di abbondante sugo e parmigiano e servite bollente.

Supplì con riso avanzato

Un piatto “divertente” e gustoso che abbina sempre il gusto del formaggio filante e il sugo e sfrutta il riso come accompagnamento. Serve l’uovo in questo caso, per compattare meglio i supplì ed evitare che si rompano tutti durante la cottura. Per due etti di riso servono due uova intere, farina, una mozzarella, pane grattuggiato.

Preparazione:

Adagiate una piccola quantità di riso sul palmo della mano e appiattitela leggermente per posizionarvi sopra un po’ di mozzarella. Girate fino ad ottenere una pallina ben chiusa e compatta.
passate poi ogni pallina nella farina, nelle uova sbattute e infine nel pangrattato e procedere con la frittura nell’olio ben caldo.

Frittata con il riso lesso avanzato e zucchine

Ingredienti:

300 gr di risotto avanzato
4 uova
100 gr di formaggio filante
40 gr di parmigiano grattugiato

1 zucchina

Preparazione:

Tritate bene la zucchina dopo averla lavata con cura. Mescolate insieme in una ciotola uova, parmigiano grattugiato, e regolate di sale e pepe. Aggiungete il formaggio tagliato a dadini e gli avanzi di riso. Mescolate il tutto e versatelo in una padella antiaderente con un filo d’olio. Non cambia niente rispetto alla cottura di una frittata qualsiasi quindi aspettate che sia ben cotta da un lato, giratela e cuocete anche l’altro lato con attenzione.

Arancini con riso avanzato

Gli arancini (o arancine) non sono un piatto per cui servono grandi presentazioni. Tipici della tradizione siciliana, offrono un pasto bello corposo che permette di riutilizzare tutto il riso bianco rimasto senza troppa difficoltà.

Ingredienti per gli arancini di riso rimasto:

250 gr di risotto avanzato
30 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 bustina di zafferano
60 gr di caciocavallo
pangrattato
1/4 di cipolla
50 gr di piselli
100 ml di passata di pomodoro

Preparazione:

Preparate un semplice sugo di pomodoro con dei piselli utilizzando cipolla, passata di pomodoro e piselli
Poi sciogliete la bustina di zafferano in un po’ d’acqua e versatela sul riso.
Aggiungete il formaggio grattugiato e mescolate il tutto.
Prendete un cucchiaio di questo composto e ponetelo sul palmo della mano, il nel mezzo sistemate un pezzetto di caciocavallo.
Richiudete formando una piccola pallina, passatela nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato per la panatura. Questo passaggio va fatto due volte.

Frittelle di riso avanzato

Tortino riso lesso e spinaci (timballo)

Ingredienti:

200 g di riso

400 g di spinaci freschi
(o 6 cubetti surgelati)

1 uovo

50 g di pancetta affumicata

125 g di mozzarella

70 g di parmigiano

50 g di burro

mezza cipolla

sala e pepe q.b

Preparazione:

Cuocete gli spinaci e tritateli finemente, unendoli al riso, il formaggio, la pancetta. Mescolate bene fino ad ottenere una pasta densa e corposa. Con un po’ di burro o olio, ungete una pirofila e cospargete con pangrattato (anche le pareti). Cospargete bene il composto, se volete intervallando con un bello strato di mozzarella. Infornate per 15 minuti a 180 °C, (oppure 10 min. al microonde con grill). Lasciate che il piatto cotto riposi qualche minuto prima di servire a fette.

Pizza di riso al forno

La pizza a chi non piace? In questa versione con il riso ne otteniamo un tipo più leggero e facilmente digeribile che ha il grande pregio di non farci buttare del cibo ancora buono.

Ingredienti:

• 250 g di riso
• 1 uovo
• 100 g di grana padano grattugiato
• 1 barattolo di polpa di pomodoro da 400 g
• 1 cucchiaio di cipolla tritata (anche surgelata)
• 250 g di mozzarella
• 1 ciuffo di basilico
• pangrattato
• olio extravergine di oliva
• sale

Preparazione:

il concetto è sempre quello. Il riso bollito rimasto serve per creare una base simile a quella della pizza che si ottiene mescolando uovo, riso e formaggio. Ottenuta la “pasta” possiamo condirla come una normale pizza margherita per cui abbiamo tutti gli ingredienti.

Crocchette di riso rimasto

Ricetta veramente per la serie “non si butta via niente”, tantomeno qualcosa di semplice e versatile come il riso. La preparazione è sempre quella: servono formaggi per amalgamare e tenere unito il riso e il pangrattato per dorare il tutto.

Ingredienti:

350 gr. riso bianco bollito

3 uova

50 gr. grana grattugiato

zafferano

40 gr. farina 00

80 gr. pangrattato

prezzemolo tritato

sale e pepe

olio di arachidi per la frittura

Preparazione:

Mettete in una ciotola il riso avanzato. Unite il parmigiano grattugiato, il prezzemolo, sale e pepe.

Sgusciate le uova in un piatto e sbattetele insieme a un pizzico di zafferano. Versatele nel riso e mescolate. Formate delle crocchette con le mani. Passate le crocchette prima nella farina e poi nel pangrattato. Scaldate l’olio e friggetevi le crocchette di riso per 4 minuti circa, rigirandole una vola. Scolatele su carta assorbente, asciugate l’olio in eccesso e servitele calde. Se non vi piacciono fritte potete cuocerle in forno a 180 gradi oppure in padella a fuoco basso e con coperchio.

Dolci con il riso avanzato

Ce ne sono di tutti i gusti e sanno essere veramente buoni. Per questa serie di 10 ricette per utilizzare il riso avanzato vi consigliamo una ricetta per preparare dei biscotti semplici, buoni per colazione o come dessert.

Ingredienti per i biscotti di riso:

riso bollito  80 g
farina di riso 50 g
farina di grano 00 100 g

burro a temperatura ambiente 70 g
zucchero 80 g
sale qb
scorza d’arancio bio qb

olio di semi d’arachide 30 qb

Preparazione:

Il riso va tritato finemente usando un mixer e poi si aggiungono subito burro, farine, zucchero sale e l’aromatizzante all’arancio. Lavorate l’impasto fino ad ottenere una pasta compatta che non tenda a rompersi o disunirsi. Formare i singoli biscotti con riso bollito su carta da forno e lasciarli riposare in frigorifero a rassodare. Infornare a 160°c per una mezz’ora.

Bene, a questo punto avete le nostre 10 ricette per riutilizzare il riso bianco bollito rimasto dalla cottura. Non vi resta che provare e dirci com’è andata. E se avete qualche buona idea fatecelo sapere.

Alla prossima.