Le 10+ regole e consigli per risparmiare sulla spesa

risparmiare facendo spesa alimentare

Risparmiare è il desiderio di qualunque persona, ancora di più in questo periodo dove la situazione economica generale non è delle più rosee e molte famiglie sono costrette ad usare testa e calcolatrice per arrivare con serenità alla fine del mese. Uno dei momenti cruciali è sicuramente il momento in cui bisogna recarsi al supermercato dove è facile lasciarsi prendere la mano e farsi convincere dalle numerose proposte commerciali “irrifiutabili”. Vediamo quindi come alcune importanti regole su come fare la spesa risparmiando.

Stabilire preventivamente un budget

Sapere il limite massimo per la tua spesa ti consentirà di fare maggiore attenzione ai prezzi e alle quantità di cose che metti nel carrello. Tutto quello che  non è essenziale magicamente verrà lasciato sugli scaffali e sarà più facile farà una scelta dei prodotti più importanti.

Preparare la cifra in contanti

Le monete digitali hanno azzerato la percezione del valore fisico del denaro. Usare carte di credito o bancomat non ti consente di percepire in modo chiaro e “fisico” quanto stai effettivamente spendendo per fare la spesa. Lì per lì pensi di aver fatto attenzione e di aver risparmiato sulla tua spesa, a fine mese arriverà l’estratto conto e saranno brutte sorprese. Avere in mano il gruzzoletto da spendere, senza alcuna alternativa che ci permetta di sforare, è un altro limite importante che ci permette di fare molta più attenzione. A nessuno piace arrivare alla cassa, non avere più soldi da spendere e quindi essere costretti a lasciare lì qualcosa, giusto?

Uscire meno volte per fare la spesa

Un’altro curioso metodo su come fare la spesa per risparmiare è semplicemente non fare la spesa. No, non sono impazzito. Sembra banale ma ridurre il numero di volte in cui ci si reca all’interno di un supermercato è un modo efficace per vedere i costi relativi alla spesa calare. Meno giri al supermercato significa meno tentazioni e meno occasioni per spendere soldi in prodotti non sempre così utili come si pensa.

Pianificare il menù per risparmiare sulla spesa alimentare

Gran parte dei soldi che spendiamo per la spesa se ne vanno per via del cibo. Esistono tuttavia numerose ricette per risparmiare sulla spesa, cercando di buttare il minimo indispensabile e riutilizzando quanto più possibile di ogni pietanza. Vi avevamo fatto vedere tutti i modi per recuperare il riso avanzato con ricette gustose e al risparmio. Inoltre, sapere già quello che si vuol cucinare ogni giorno prima di andare a fare la spesa ci permette di delineare tutto quel che utile e necessario, evitando di mettere nel carrello prodotti per voglia. Tutto saggiamente diviso tra carne, pesce, verdura e tutto l’occorrente, senza che niente possa sfuggire dal controllo del costo della spesa.

Monitorare offerte, volantini e coupon

La televisione ha sdoganato il meteo di risparmiare sulla spesa coi coupon ma dalle nostre parti non è così facile e usuale. I coupon non si trovano con grande facilità come in America e funzionano in modo completamente diverso dalle nostre parti. Tuttavia in Italia va ancora fortissimo il marketing cartaceo fatto di volantini e stare al passo con questi ci permette di essere sempre sul pezzo con le relative offerte vantaggiose. Quello che dobbiamo fare è essere sicuri di ricevere i volantini da tutti i supermercati più vicini in modo da scegliere in modo mirato e scientifico dove andare a recuperare ogni singolo oggetto della nostra lista della spesa.

Acquistare prodotti di stagione

Non dovrebbe essere una sorpresa ma è sempre bene ribadire il concetto. Comprare frutta e verdura di stagione è più salutare e, soprattutto, costa molto meno. Scaricatevi una tabella di tutto quello che è di stagione e usatela nel momento in cui vi trovate a decidere il menù e fare la lista della spesa.

Fare attenzione alle scadenze

Far scadere la vostra scorta di spesa alimentare è un danno enorme che dovete assolutamente evitare. Comprate prodotti facendo attenzione che non scadano di lì a poco e cercate sempre di ordinarli nella credenza mettendo sempre davanti agli occhi quelli che scadono prima. Buttare prodotti scaduti è un danno (e spesa) doppia che dobbiamo assolutamente evitare per evitare di incidere sull’economia di casa nostra.

Evitare di fare la spesa con la fame

Non vi mettete a ridere, è provato che fare la spesa con la fame sia un problema non indifferente. Esporsi a così tante tentazioni a stomaco vuoto aumenta le possibilità che possiate cedere a qualche acquisto imprevisto e, lo ripetiamo, ogni acquisto imprevisto pesa sullo scontrino finale. Cercate quindi di prevedere uno spuntino prima della prevista uscita per la spesa low cost.

Utilizza le varie applicazioni/siti dedicati al risparmio sulla spesa

Il web è pieno di applicazioni e strumenti utili a risparmiare facendo la spesa. Volantini digitali, app che segnalano offerte, aggregatori di prezzo: c’è veramente qualsiasi cosa per farsi dare una mano dalla tecnologia a non spendere soldi. Si tratta solo di impegnarsi un po’ per capire quali di queste sono aiuti reali e quali invece cercano solo di indirizzarci verso alcuni prodotti o servizi.

Imparare a fare le cose da soli

Tutto quello che è homemade costa meno quindi vale la pena di rimboccarsi le maniche e cercare di fare le cose in casa. Pensate ad esempio alla pasta: un pacco di trofie da mezzo chilo vi può costare anche 4 euro quando per farne in quantità industriale vi basta 1 kg di farina, mezzo litro di acqua e un uovo (e non tutti lo mettono). Si tratta solo di trovare la voglia di farlo. Oltretutto può essere un bel modo per trascorrere il tempo con la propria famiglia e i vostri figli.

E voi? Quali tecniche utilizzate per risparmiare sulla vostra spesa alimentare e non?